Entro il 2015 la domanda globale di terre rare potrebbe raggiungere la cifra di 210000 t/anno [1] e, dal momento che la Cina detiene il 50% delle riserve mondiali, per poter soddisfare la domanda, la produzione annua non-cinese dovrebbe aggirarsi tra le 45000 e le 70000 t. Date, quindi, la criticità e la strategicità di questi materiali, nel testo si proporrà la raccolta dei RAEE ed il recupero delle terre rare in essi contenuti come contributo alla soluzione del problema, si riassumeranno i benefici che il recupero apporterebbe alla sostenibilità e all’economia e ci si focalizzerà, tramite analisi bibliografica critica, sulle tecnologie di separazione attualmente disponibili. Global demand for rare earths could reach the value of 210000 t/year by 2015 [1]. From the moment that China holds 50% of world reserves, non-Chinese annual production is expected to reach values between 45000 t and 70000 t in order to meet demand. To face the criticality and the key role of these materials, WEEE collection and recovery of contained rare earths will be proposed as a contribution to the solution of the problem. The work will summarize the benefits that the recovery could bring to sustainability and to economics and will focus on the separation technologies, through a critically literature review.

Tecnologie di recupero e separazione di terre rare: stato dell’arte e prospettive

IANNICELLI ZUBIANI, ELENA MARIA;BENGO, IRENE;AZZONE, GIOVANNI;CRISTIANI, CINZIA;DOTELLI, GIOVANNI;MASI, MAURIZIO;SCIUTO, DONATELLA
2012

Abstract

Entro il 2015 la domanda globale di terre rare potrebbe raggiungere la cifra di 210000 t/anno [1] e, dal momento che la Cina detiene il 50% delle riserve mondiali, per poter soddisfare la domanda, la produzione annua non-cinese dovrebbe aggirarsi tra le 45000 e le 70000 t. Date, quindi, la criticità e la strategicità di questi materiali, nel testo si proporrà la raccolta dei RAEE ed il recupero delle terre rare in essi contenuti come contributo alla soluzione del problema, si riassumeranno i benefici che il recupero apporterebbe alla sostenibilità e all’economia e ci si focalizzerà, tramite analisi bibliografica critica, sulle tecnologie di separazione attualmente disponibili. Global demand for rare earths could reach the value of 210000 t/year by 2015 [1]. From the moment that China holds 50% of world reserves, non-Chinese annual production is expected to reach values between 45000 t and 70000 t in order to meet demand. To face the criticality and the key role of these materials, WEEE collection and recovery of contained rare earths will be proposed as a contribution to the solution of the problem. The work will summarize the benefits that the recovery could bring to sustainability and to economics and will focus on the separation technologies, through a critically literature review.
LE VIE DELLO SVILUPPO ATTRAVERSO LA GREEN ECONOMY
978-88-387-7708-X
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tecnologie di recupero e separazione di terre rare stato dell’arte e prospettive.doc

Accesso riservato

: Pre-Print (o Pre-Refereeing)
Dimensione 74 kB
Formato Microsoft Word
74 kB Microsoft Word   Visualizza/Apri
Tecnologie di recupero e separazione di terre rare stato dell’arte e prospettive.doc

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 74 kB
Formato Microsoft Word
74 kB Microsoft Word   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/760783
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact