Con il progetto di Philip Johnson per la sede ne-wyorkese della compagnia AT&T«il grattacielo moderno, precedentemente votato alla semplicità euclidea, cominciò a mostrare una geometria di gran lunga più complessa. Molto silenziosamente i ruoli di causa ed effetto si invertirono e la strut-tura diventò uno strumento per creare effetti astratti e arbitrari. La funzione seguì la forma. Il meno diventò un bel po’ di più». Philip Johnson,con l’AT&T Headquartersè riuscito a «superare il gap tra realizzare gli edifici e pensarli», influen-zando «il clima dell’architettura» internazionale,e soprattutto riuscendo a trasformare la sua opera in immagine indelebile.

AT&T Headquarters

GALLI, BARBARA
2011

Abstract

Con il progetto di Philip Johnson per la sede ne-wyorkese della compagnia AT&T«il grattacielo moderno, precedentemente votato alla semplicità euclidea, cominciò a mostrare una geometria di gran lunga più complessa. Molto silenziosamente i ruoli di causa ed effetto si invertirono e la strut-tura diventò uno strumento per creare effetti astratti e arbitrari. La funzione seguì la forma. Il meno diventò un bel po’ di più». Philip Johnson,con l’AT&T Headquartersè riuscito a «superare il gap tra realizzare gli edifici e pensarli», influen-zando «il clima dell’architettura» internazionale,e soprattutto riuscendo a trasformare la sua opera in immagine indelebile.
Maggioli
9788838760587
Storia; architettura contemporanea
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
AT&Tsettembref.pdf

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 9.9 MB
Formato Adobe PDF
9.9 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/633037
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact