L’invisibile tra Occidente e Oriente