L’attenzione verso la gestione degli immobili utilizzati strumentalmente dalle aziende è cresciuta molto negli ultimi anni, per diversi motivi. Il primo è connesso alla possibilità di incidere sul piano dei costi: in molti casi il costo del patrimonio immobiliare strumentale nelle aziende è secondo solo a quello del personale; le possibilità di ridurre o contenere la spesa corrente è un aspetto rilevante, specialmente in una fase storica dove per molti settori l’incremento dei ricavi appare un obiettivo difficilmente raggiungibile. Un altro motivo risiede nella consapevolezza che la componente immobiliare costituisce un fattore in grado di dare vantaggio competitivo; una corretta strategia (scelta localizzativa, controllo dei costi, flessibilità degli spazi) consente di rispondere in maniera efficace alla moderna necessità di gestione del cambiamento. Per molti osservatori il “corporate real estate” ha subito una trasformazione simile a quella che ha visto protagonista il mondo dell’information technology; nuovi strumenti e modelli di gestione sono in grado di incidere sulle attività “core” delle aziende, contribuendo al benessere delle persone e, di conseguenza, alla loro produttività. Il testo ha l’obiettivo di inquadrare il tema del “corporate real estate” illustrandone i diversi punti di vista e fornendo indicazioni metodologiche utili a un approccio consapevole e strutturato. La sfida è, in generale, tutt’altro che semplice; le imprese devono governare trasformazioni sociali, demografiche, culturali, tecnologiche, organizzative e assicurare spazi coerenti con queste trasformazioni; è un processo che impegnerà il mondo aziendale nei prossimi anni, con ritmi di crescita significativi e che chiederà tempi di risposta rapidi e soluzioni efficaci. Le soluzioni spesso risiedono nelle tecnologie, nei modelli gestionali, nell’organizzazione, nei processi, ma soprattutto nella qualità e nel livello di competenza delle persone. Una responsabilità che quindi investe a pieno titolo anche il mondo della formazione e della ricerca

Corporate real estate. Strategie, modelli e strumenti per la gestione attiva del patrimonio immobiliare aziendale

CIARAMELLA, GIANANDREA
2016

Abstract

L’attenzione verso la gestione degli immobili utilizzati strumentalmente dalle aziende è cresciuta molto negli ultimi anni, per diversi motivi. Il primo è connesso alla possibilità di incidere sul piano dei costi: in molti casi il costo del patrimonio immobiliare strumentale nelle aziende è secondo solo a quello del personale; le possibilità di ridurre o contenere la spesa corrente è un aspetto rilevante, specialmente in una fase storica dove per molti settori l’incremento dei ricavi appare un obiettivo difficilmente raggiungibile. Un altro motivo risiede nella consapevolezza che la componente immobiliare costituisce un fattore in grado di dare vantaggio competitivo; una corretta strategia (scelta localizzativa, controllo dei costi, flessibilità degli spazi) consente di rispondere in maniera efficace alla moderna necessità di gestione del cambiamento. Per molti osservatori il “corporate real estate” ha subito una trasformazione simile a quella che ha visto protagonista il mondo dell’information technology; nuovi strumenti e modelli di gestione sono in grado di incidere sulle attività “core” delle aziende, contribuendo al benessere delle persone e, di conseguenza, alla loro produttività. Il testo ha l’obiettivo di inquadrare il tema del “corporate real estate” illustrandone i diversi punti di vista e fornendo indicazioni metodologiche utili a un approccio consapevole e strutturato. La sfida è, in generale, tutt’altro che semplice; le imprese devono governare trasformazioni sociali, demografiche, culturali, tecnologiche, organizzative e assicurare spazi coerenti con queste trasformazioni; è un processo che impegnerà il mondo aziendale nei prossimi anni, con ritmi di crescita significativi e che chiederà tempi di risposta rapidi e soluzioni efficaci. Le soluzioni spesso risiedono nelle tecnologie, nei modelli gestionali, nell’organizzazione, nei processi, ma soprattutto nella qualità e nel livello di competenza delle persone. Una responsabilità che quindi investe a pieno titolo anche il mondo della formazione e della ricerca
FrancoAngeli
9788891743169
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Corporate real estate_Ciaramella.pdf

Accesso riservato

: Publisher’s version
Dimensione 1.89 MB
Formato Adobe PDF
1.89 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/998715
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact