Margine e non luogo. In due film di Ursula Meier, Home e Sister, i luoghi dove si svolgono le storie sono indifferenti, come il modo di vivere dei protagonisti. Lo spazio diventa un fattore quasi metaforico

PRINA, VITTORIO
2016

L' ARCHITETTO
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/995773
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact