Come preservare «la più moderna casa di Capri»: un problema aperto