L'uso dell'ornamentazione nella pittura è variamente risolto da Leonardo. Talora egli segue l'Alberti, evitando il sovraccarico ornamentale che talora impedisce l'emergere della bellezza, come nei ritratti di Ginevra Benci, Cecilia Gallerani e di Lucrezia Crivelli; altra volta vi fa ricorso per sottolineare simbologie e significati dell'opera. I casi della Battaglia d'Anghiari, dove l'ornamento dei combattenti ha una precisa valenza connotativa e politica, e della decorazione della Sala delle Asse, che allude alle virtù politiche e militari di Ludovico il Moro, sono emblematici.

"Admirable... par sa gracieuse simplicité, par son élégance modeste sans aucune odieuse surcharge". Léonard et la question de l'ornement

MARANI, PIETRO
2016

Abstract

L'uso dell'ornamentazione nella pittura è variamente risolto da Leonardo. Talora egli segue l'Alberti, evitando il sovraccarico ornamentale che talora impedisce l'emergere della bellezza, come nei ritratti di Ginevra Benci, Cecilia Gallerani e di Lucrezia Crivelli; altra volta vi fa ricorso per sottolineare simbologie e significati dell'opera. I casi della Battaglia d'Anghiari, dove l'ornamento dei combattenti ha una precisa valenza connotativa e politica, e della decorazione della Sala delle Asse, che allude alle virtù politiche e militari di Ludovico il Moro, sono emblematici.
Les Chaiers de l'Ornement
9788865572726
Ornamento / allegoria / decorazione
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ornement PDF definitivo.pdf

Accesso riservato

Descrizione: Articolo principale
: Publisher’s version
Dimensione 2.98 MB
Formato Adobe PDF
2.98 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/991976
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact