Alla luce dei recenti eventi catastrofici, dati dalla compresenza di numerose calamità naturali, si riscontra un aumento di ricerche ed esperienze progettuali finalizzate a fornire nuove soluzioni per la costruzione di presidi sanitari modulari e flessibili, capaci di rendersi itineranti sul territorio e di erogare prestazioni sia in regime di emergenza che di assistenza low-care. Studi e indagini di questo tipo si inseriscono in uno specifico percorso di ricerca intrapreso dal Cluster in “Design of health facilities” del Politecnico di Milano, che indaga l’argomento con particolare riferimento all’ipotesi di soluzioni progettuali innovative per presidi socio-assistenziali in Paesi che tutt’ora presentano economie in via di sviluppo e i cui sistemi sanitari risultano inadeguati alle reali esigenze. A livello planetario, negli ultimi decenni, lo sviluppo sociale ed economico ha subito un’evoluzione incostante e disomogenea. Molte nazioni riscontrano tutt’ora serie difficoltà nell’avviare significativi processi di evoluzione socio-economica, quindi di infrastrutturazione assistenziale. Caratteristica comune dei Paesi ad economia emergente è un reddito medio pro-capite inferiore alla media mondiale, ma soprattutto un sistema socio-sanitario non ancora sufficientemente sviluppato o addirittura ancora in fase di definizione. Tale situazione potrebbe risultare irrazionale se ci limitassimo a guardare le disponibilità economiche in queste Nazioni, ingenti quanto inadeguatamente sfruttate a causa di una mancanza di efficace pianificazione.

Mobile Healthcare. Il caso della regione mediterranea orientale

CAPOLONGO, STEFANO;REBECCHI, ANDREA
2015

Abstract

Alla luce dei recenti eventi catastrofici, dati dalla compresenza di numerose calamità naturali, si riscontra un aumento di ricerche ed esperienze progettuali finalizzate a fornire nuove soluzioni per la costruzione di presidi sanitari modulari e flessibili, capaci di rendersi itineranti sul territorio e di erogare prestazioni sia in regime di emergenza che di assistenza low-care. Studi e indagini di questo tipo si inseriscono in uno specifico percorso di ricerca intrapreso dal Cluster in “Design of health facilities” del Politecnico di Milano, che indaga l’argomento con particolare riferimento all’ipotesi di soluzioni progettuali innovative per presidi socio-assistenziali in Paesi che tutt’ora presentano economie in via di sviluppo e i cui sistemi sanitari risultano inadeguati alle reali esigenze. A livello planetario, negli ultimi decenni, lo sviluppo sociale ed economico ha subito un’evoluzione incostante e disomogenea. Molte nazioni riscontrano tutt’ora serie difficoltà nell’avviare significativi processi di evoluzione socio-economica, quindi di infrastrutturazione assistenziale. Caratteristica comune dei Paesi ad economia emergente è un reddito medio pro-capite inferiore alla media mondiale, ma soprattutto un sistema socio-sanitario non ancora sufficientemente sviluppato o addirittura ancora in fase di definizione. Tale situazione potrebbe risultare irrazionale se ci limitassimo a guardare le disponibilità economiche in queste Nazioni, ingenti quanto inadeguatamente sfruttate a causa di una mancanza di efficace pianificazione.
Mobile healthcare, Paesi in via di Sviluppo, Emergenza sanitaria, Healthcare on wheels
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2015_Mobile Healthcare.pdf

Accesso riservato

: Publisher’s version
Dimensione 2.14 MB
Formato Adobe PDF
2.14 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/987487
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact