Il testo avanza tre ipotesi interpretative: sui modi peculiari di declinare la relazione tra spazio e società nell'urbanistica italiana, richiamando alcuni autori ed esperienze del secolo scorso; su concetti e dispositivi che sembrano connotare il modo (fortemente ibridato) di intendere oggi in Italia il crocevia tra spazio e società.

Eppur si muove: che cosa troviamo al crocevia

BALDUCCI, ALESSANDRO;GAETA, LUCA
2015

Abstract

Il testo avanza tre ipotesi interpretative: sui modi peculiari di declinare la relazione tra spazio e società nell'urbanistica italiana, richiamando alcuni autori ed esperienze del secolo scorso; su concetti e dispositivi che sembrano connotare il modo (fortemente ibridato) di intendere oggi in Italia il crocevia tra spazio e società.
L’urbanistica italiana nel mondo. Contributi e debiti culturali
978 88 6843 229 4
Spazio e società, Urbanistica italiana, Urbanism
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Gabellini_ L’urbanistica italiana nel mondo_Eppur si muove che cosa troviamo al crocevia.pdf

Accesso riservato

: Publisher’s version
Dimensione 6.06 MB
Formato Adobe PDF
6.06 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/986766
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact