Nell'aprile del 2011, il governo turco annuncia la costruzione di un canale alternativo al Bosforo: un canale navigabile lungo 50 chilometri e largo 150 per un traffico annuale di 55.000 navi. Dichiarato come “epocale”, il progetto ridefinisce ab imis la geografia di una regione urbana oggi in tumultuosa trasformazione. Le dimensioni dell’infrastruttura, insieme alle opere già in cantiere del Terzo Aeroporto (Arnavutköy) e della Northen Marmara Motorway, costituiscono le chiavi di un inedito, quanto “aggressivo”, approccio a scala vasta. Dunque, anche sottraendosi alla retorica istituzionale, si tratta di un contesto infrastrutturale, trasportistico, urbanistico e ambientale di grande interesse interdisciplinare. Il saggio intende proporre una riflessione dal punto di vista della pianificazione a scala vasta e delle problematiche della Zwischenstadt, con particolare riferimento agli intrecci con la pianificazione del paesaggio; infatti, il caso studio è oggetto di una ricerca nella quale è stato “messo alla prova” l’approccio delle Unità di Paesaggio, inteso come dimensione strutturale dei rapporti tra sistema insediativo e sistema ambientale.

Il controverso progetto del Kanal Istanbul. Riflessioni e proposte sulla pianificazione per unità di paesaggio

ACUTO, FEDERICO;
2015-01-01

Abstract

Nell'aprile del 2011, il governo turco annuncia la costruzione di un canale alternativo al Bosforo: un canale navigabile lungo 50 chilometri e largo 150 per un traffico annuale di 55.000 navi. Dichiarato come “epocale”, il progetto ridefinisce ab imis la geografia di una regione urbana oggi in tumultuosa trasformazione. Le dimensioni dell’infrastruttura, insieme alle opere già in cantiere del Terzo Aeroporto (Arnavutköy) e della Northen Marmara Motorway, costituiscono le chiavi di un inedito, quanto “aggressivo”, approccio a scala vasta. Dunque, anche sottraendosi alla retorica istituzionale, si tratta di un contesto infrastrutturale, trasportistico, urbanistico e ambientale di grande interesse interdisciplinare. Il saggio intende proporre una riflessione dal punto di vista della pianificazione a scala vasta e delle problematiche della Zwischenstadt, con particolare riferimento agli intrecci con la pianificazione del paesaggio; infatti, il caso studio è oggetto di una ricerca nella quale è stato “messo alla prova” l’approccio delle Unità di Paesaggio, inteso come dimensione strutturale dei rapporti tra sistema insediativo e sistema ambientale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
06_vi_sessione.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo principale
: Publisher’s version
Dimensione 2.29 MB
Formato Adobe PDF
2.29 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/975214
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact