Ad oltre trent'anni dal provvedimento legislativo che avrebbe dovuto "risolvere" il problema, il fenomeno dell'abusivismo edilizio nel Mezzogiorno d'Italia rimane non solo irrisolto, ma ha anche assunto una gravità e una complessità uniche. Questo saggio si svolge in tre movimenti, e mira a risvegliare il dibattito accademico intorno a tale questione proponendo un punto di vista aggiornato e pragmatico. In primo luogo, ricostruisce una sorta di quadro generale in cui sono evidenziati i principali fattori e dinamiche che hanno contribuito a generare la situazione attuale. In secondo luogo, si concentra sulle pratiche concrete, e descrive le principali declinazioni che l'abusivismo ha assunto nei territori peri-urbani e costieri. Infine, propone tre "mosse" al fine di superare l'attuale impasse dell'azione pubblica e di avviare una nuova stagione di politiche, dove gli insediamenti non autorizzati potrebbero essere coinvolti in una riforma più complessiva dei contesti urbani meridionali.

Sull’abusivismo edilizio. I nodi da sciogliere per riaprire la questione

ZANFI, FEDERICO;CURCI, FRANCESCO;
2015-01-01

Abstract

Ad oltre trent'anni dal provvedimento legislativo che avrebbe dovuto "risolvere" il problema, il fenomeno dell'abusivismo edilizio nel Mezzogiorno d'Italia rimane non solo irrisolto, ma ha anche assunto una gravità e una complessità uniche. Questo saggio si svolge in tre movimenti, e mira a risvegliare il dibattito accademico intorno a tale questione proponendo un punto di vista aggiornato e pragmatico. In primo luogo, ricostruisce una sorta di quadro generale in cui sono evidenziati i principali fattori e dinamiche che hanno contribuito a generare la situazione attuale. In secondo luogo, si concentra sulle pratiche concrete, e descrive le principali declinazioni che l'abusivismo ha assunto nei territori peri-urbani e costieri. Infine, propone tre "mosse" al fine di superare l'attuale impasse dell'azione pubblica e di avviare una nuova stagione di politiche, dove gli insediamenti non autorizzati potrebbero essere coinvolti in una riforma più complessiva dei contesti urbani meridionali.
abusivismo edilizio, Mezzogiorno, politiche pubbliche, paesaggio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Zanfi-Curci-Formato-Parolechiave 54.pdf

accesso aperto

Descrizione: Zanfi-Curci-Formato-2015-Sull'abusivismo edilizio
: Publisher’s version
Dimensione 95.94 kB
Formato Adobe PDF
95.94 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
2015_Parolechiave 54_Zanfi-Curci-Formato-Sull'abusivismo edilizio.pdf

Accesso riservato

Descrizione: Scansione da rivista cartacea
: Publisher’s version
Dimensione 5.22 MB
Formato Adobe PDF
5.22 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/972461
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact