Nei primi decenni del Novecento, la visione della città moderna come organismo sviluppato in altezza coinvolge lo scenario architettonico e culturale italiano che, in linea con quello europeo, focalizza l’attenzione sugli sviluppi tecnologici e le suggestioni formali delle costruzioni verticali provenienti dal contesto statunitense. Il tessuto delle città europee, seppur non estraneo alla verticalità in quanto elemento storicamente presente sin dai tempi medievali, mostra una tenace resistenza a incorporare le innovative tipologie dell’edificio alto, divenendo, su tale fenomeno, ambito di osservazione colta e reinterpretazione critica più che di emulazione passiva.In Italia, in particolare, la discussione sul grattacielo aveva assunto ormai i toni della querelle sociologica, facendo rinascere l’asprezza di quella diffidenza urbanistica che nel supercolosso scorgeva giustamente il pericolo di una progressiva erosione del concetto stesso di ordinamento urbano.

La costruzione verticale come trama urbana. Il laboratorio milanese

FAROLDI, EMILIO;VETTORI, MARIA PILAR
2015-01-01

Abstract

Nei primi decenni del Novecento, la visione della città moderna come organismo sviluppato in altezza coinvolge lo scenario architettonico e culturale italiano che, in linea con quello europeo, focalizza l’attenzione sugli sviluppi tecnologici e le suggestioni formali delle costruzioni verticali provenienti dal contesto statunitense. Il tessuto delle città europee, seppur non estraneo alla verticalità in quanto elemento storicamente presente sin dai tempi medievali, mostra una tenace resistenza a incorporare le innovative tipologie dell’edificio alto, divenendo, su tale fenomeno, ambito di osservazione colta e reinterpretazione critica più che di emulazione passiva.In Italia, in particolare, la discussione sul grattacielo aveva assunto ormai i toni della querelle sociologica, facendo rinascere l’asprezza di quella diffidenza urbanistica che nel supercolosso scorgeva giustamente il pericolo di una progressiva erosione del concetto stesso di ordinamento urbano.
Grattanuvole. Un secolo di grattacieli a Milano
978-88-916-0919-9
Italia, verticalità, grattacielo, Milano, dopoguerra italiano, architettura, Torre Velasca, Grattacielo Pirelli
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GRATTANUVOLE -Faroldi Vettori.pdf

accesso aperto

Descrizione: Saggio autori Faroldi- Vettori
: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 357.98 kB
Formato Adobe PDF
357.98 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/968322
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact