La partecipazione dei cittadini è indispensabile per generare sinergie necessarie allo sviluppo locale e per realizzare progetti urbani adatti alle realtà locali, nel rispetto delle tradizioni e delle competenze delle comunità. In questa dimensione partecipativa le tecnologie Web 2.0 costituiscono un valido supporto per favorire la rigenerazione degli spazi pubblici aperti in Mantova Città UNESCO e migliorare la loro percezione e fruibilità da parte dei city user. La piattaforma (O)URS 2.0 diventa in questo senso lo strumento di riferimento per attivare processi partecipativi dal basso sensibilizzando la cittadinanza alle problematiche connesse allo spazio pubblico e coinvolgendo così i city user attivi in azioni propositive volte alla valorizzazione, alla riappropriazione e alla cura di tali spazi. Utilizzando la piattaforma (O)URS 2.0 è possibile riappropriarsi degli spazi attraverso tre momenti distinti* temporalmente, ma tra loro interconnessi: “Candida il tuo Spazio”, “Aiutaci ad analizzare questo Spazio!”, “Come vorresti questo Spazio?”. Nella sezione “Candida il tuo Spazio” il city user profilato può scegliere il proprio spazio preferito all’interno di tre categorie quali “Strade”, “Piazze” e “Spazi verdi”: cliccando su ognuna di esse troverà un elenco di spazi pubblici preselezionati all’interno della core area UNESCO. L’utente può adottare gli spazi già presenti in tali elenchi oppure inviare nuove candidature attraverso un form apposito. (O)URS 2.0 registra le candidature e le rende pubbliche in tempo reale attraverso una graduatoria delle prime tre più votate in percentuale. Questa azione è continuativa e ciclica e allo scadere delle attività su ogni spazio pubblico, il più votato diventa automaticamente il nuovo spazio da rigenerare. Inizia così la seconda sezione “Aiutaci ad analizzare questo Spazio!” dove l’utente, su una planimetria schematizzata dello spazio in questione, può segnalare attraverso l’ausilio di icone, una per ogni voce dell’arredo pubblico (vegetazione, sedute, buche delle lettere, cabine telefoniche, illuminazione pubblica, cestino porta rifiuti, dissuasore, ecc.), le criticità (aggiungi, intervieni, elimina) ad esso connesse. Per avere un maggiore ventaglio di azioni propositive e agevolare l’utente con conoscenze tecniche limitate, nella sezione “Come vorresti questo Spazio?” si trova un forum aperto a tutti gli iscritti desiderosi di esprimere le proprie idee legate sia a una futura valorizzazione progettuale sia a possibili azioni propositive di applicazione del “prendersi cura di”. Al termine del periodo di lavoro dedicato a uno spazio, (O)URS 2.0 aggiorna automaticamente la mappa presente in home che registra gli spazi rigenerati virtualmente. Inoltre è prevista la realizzazione di un evento pubblico per presentare gli esiti raggiunti e avviare il nuovo lavoro.

Una piattaforma per la rigenerazione urbana degli spazi pubblici di Mantova città UNESCO: (O)URS 2.0 – Our Urban Regeneration Square 2.0

GIORDANO, CRISTIANA FRANCESCA;LEALI, GIUSI;MIRANDOLA, SILVIA;MAURIELLO, MICHELA;MORA, LUCA
2014

Abstract

La partecipazione dei cittadini è indispensabile per generare sinergie necessarie allo sviluppo locale e per realizzare progetti urbani adatti alle realtà locali, nel rispetto delle tradizioni e delle competenze delle comunità. In questa dimensione partecipativa le tecnologie Web 2.0 costituiscono un valido supporto per favorire la rigenerazione degli spazi pubblici aperti in Mantova Città UNESCO e migliorare la loro percezione e fruibilità da parte dei city user. La piattaforma (O)URS 2.0 diventa in questo senso lo strumento di riferimento per attivare processi partecipativi dal basso sensibilizzando la cittadinanza alle problematiche connesse allo spazio pubblico e coinvolgendo così i city user attivi in azioni propositive volte alla valorizzazione, alla riappropriazione e alla cura di tali spazi. Utilizzando la piattaforma (O)URS 2.0 è possibile riappropriarsi degli spazi attraverso tre momenti distinti* temporalmente, ma tra loro interconnessi: “Candida il tuo Spazio”, “Aiutaci ad analizzare questo Spazio!”, “Come vorresti questo Spazio?”. Nella sezione “Candida il tuo Spazio” il city user profilato può scegliere il proprio spazio preferito all’interno di tre categorie quali “Strade”, “Piazze” e “Spazi verdi”: cliccando su ognuna di esse troverà un elenco di spazi pubblici preselezionati all’interno della core area UNESCO. L’utente può adottare gli spazi già presenti in tali elenchi oppure inviare nuove candidature attraverso un form apposito. (O)URS 2.0 registra le candidature e le rende pubbliche in tempo reale attraverso una graduatoria delle prime tre più votate in percentuale. Questa azione è continuativa e ciclica e allo scadere delle attività su ogni spazio pubblico, il più votato diventa automaticamente il nuovo spazio da rigenerare. Inizia così la seconda sezione “Aiutaci ad analizzare questo Spazio!” dove l’utente, su una planimetria schematizzata dello spazio in questione, può segnalare attraverso l’ausilio di icone, una per ogni voce dell’arredo pubblico (vegetazione, sedute, buche delle lettere, cabine telefoniche, illuminazione pubblica, cestino porta rifiuti, dissuasore, ecc.), le criticità (aggiungi, intervieni, elimina) ad esso connesse. Per avere un maggiore ventaglio di azioni propositive e agevolare l’utente con conoscenze tecniche limitate, nella sezione “Come vorresti questo Spazio?” si trova un forum aperto a tutti gli iscritti desiderosi di esprimere le proprie idee legate sia a una futura valorizzazione progettuale sia a possibili azioni propositive di applicazione del “prendersi cura di”. Al termine del periodo di lavoro dedicato a uno spazio, (O)URS 2.0 aggiorna automaticamente la mappa presente in home che registra gli spazi rigenerati virtualmente. Inoltre è prevista la realizzazione di un evento pubblico per presentare gli esiti raggiunti e avviare il nuovo lavoro.
spazio pubblico; ascolto attivo; partecipazione; bene comune
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
SchedaTecnica_OURS 2.0.pdf

Accesso riservato

: Altro materiale allegato
Dimensione 347.43 kB
Formato Adobe PDF
347.43 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/959614
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact