L’articolo prende spunto dal ciclo di conferenze “Design da leggere” organizzato da ADI nel 2013 sull’impatto delle nuove tecnologia sulla pratica e la cultura del design, ma non è una recensione. Nel primo paragrafo ‘Tecnologia, conoscenza e costruzione sociale del cambiamento’, l’autore prende in esame l’attuale fenomeno dei maker per evidenziare i cambiamenti in atto nei processi di acquisizione della conoscenza e nelle modalità di utilizzo della tecnologia, facendo riferimento alle concezioni introdotte dalle teorie sull’innovazione sociale. Nel paragrafo ‘Scenari del cambiamento tra promesse e promozione del nuovo’ l’autore analizza i cambiamenti che emergono nei sistemi produttivi per effetto dell’applicazione del rapid manufacturing, della stampa 3D e il digital design fino alla new adhocracy che introduce innovazioni nel management, e alle nuove teorie economiche P2P. Nel paragrafo Implicazioni nel design l’autore si occupa di descrivere l’open design. Infine con il paragrafo Implicazioni per il futuro della produzione italiana, conclude l’articolo mettendo in evidenza la crisi del consolidato rapporto designer-industria e la necessità di sviluppare nuove modalità di collaborazione a fini produttivi.

2013. L’impatto delle tecnologie sulla pratica e la cultura del design

FERRARA, MARIA RITA
2014

Abstract

L’articolo prende spunto dal ciclo di conferenze “Design da leggere” organizzato da ADI nel 2013 sull’impatto delle nuove tecnologia sulla pratica e la cultura del design, ma non è una recensione. Nel primo paragrafo ‘Tecnologia, conoscenza e costruzione sociale del cambiamento’, l’autore prende in esame l’attuale fenomeno dei maker per evidenziare i cambiamenti in atto nei processi di acquisizione della conoscenza e nelle modalità di utilizzo della tecnologia, facendo riferimento alle concezioni introdotte dalle teorie sull’innovazione sociale. Nel paragrafo ‘Scenari del cambiamento tra promesse e promozione del nuovo’ l’autore analizza i cambiamenti che emergono nei sistemi produttivi per effetto dell’applicazione del rapid manufacturing, della stampa 3D e il digital design fino alla new adhocracy che introduce innovazioni nel management, e alle nuove teorie economiche P2P. Nel paragrafo Implicazioni nel design l’autore si occupa di descrivere l’open design. Infine con il paragrafo Implicazioni per il futuro della produzione italiana, conclude l’articolo mettendo in evidenza la crisi del consolidato rapporto designer-industria e la necessità di sviluppare nuove modalità di collaborazione a fini produttivi.
Design; innovazione tecnologica; maker; open design; design practices
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
03. Ferrara_Op.Cit 149_IT_protetto.pdf

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 387.06 kB
Formato Adobe PDF
387.06 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/954557
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact