GOCE (Gravity field and steady-state Ocean Circulation Explorer) ha rappresentato una missione di grande successo dell’Agenzia Spaziale Europea. Lanciato nel marzo 2009, il satellite ha avuto una durata ben superiore a quella inizialmente prevista, terminando nel novembre 2013. E’ stata la prima missione di gradiometria dallo spazio e ha permesso di mappare il campo gravitazionale terrestre con un livello di accuratezza e risoluzione mai raggiunti in precedenza a partire da soli dati da satellite. Dal 2010 sono stati rilasciati numerosi modelli di gravità ottenuti da dati GOCE, calcolati da diversi gruppi di ricerca a livello europeo. Il gruppo di geodesia spaziale del Politecnico di Milano è (unico in Italia) uno dei dieci gruppi dedicati all’analisi dei dati GOCE e alla produzione di modelli globali del geoide.

GOCE: la gradiometria dallo spazio per la determinazione del campo della gravità terrestre

MIGLIACCIO, FEDERICA;REGUZZONI, MIRKO
2014

Abstract

GOCE (Gravity field and steady-state Ocean Circulation Explorer) ha rappresentato una missione di grande successo dell’Agenzia Spaziale Europea. Lanciato nel marzo 2009, il satellite ha avuto una durata ben superiore a quella inizialmente prevista, terminando nel novembre 2013. E’ stata la prima missione di gradiometria dallo spazio e ha permesso di mappare il campo gravitazionale terrestre con un livello di accuratezza e risoluzione mai raggiunti in precedenza a partire da soli dati da satellite. Dal 2010 sono stati rilasciati numerosi modelli di gravità ottenuti da dati GOCE, calcolati da diversi gruppi di ricerca a livello europeo. Il gruppo di geodesia spaziale del Politecnico di Milano è (unico in Italia) uno dei dieci gruppi dedicati all’analisi dei dati GOCE e alla produzione di modelli globali del geoide.
Goce; gradiometria da satellità; campo di gravità terrestre
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2014_GiornataSanso_GOCE_Migliaccio-Reguzzoni.pdf

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 1.76 MB
Formato Adobe PDF
1.76 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/921556
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact