I sistemi di ripresa aerea montati su UAV rappresentano una tecnologia flessibile, in grado di raccogliere in breve tempo una grande quantità di informazioni ad alta risoluzione sia per usi metrici che interpretativi. In questo ambito è spesso necessario che la procedura utilizzata per la produzione dei prodotti finali (ad esempio l’ortofotocarta) sia un valido compromesso tra rigorosità analitica e ridotti tempi di realizzazione. A tale proposito si stanno sempre più diffondendo tra gli specialisti del settore i programmi nati dalle ricerche della Computer Vision che, in questo ambito, assolvono pienamente alle esigenze di produzione fotogrammetrica. Gli autori propongono e testano su un caso reale una procedura di georeferenziazione speditiva delle ortofoto; essa viene ricampionata tramite una trasformazione piana che si avvale di alcuni punti doppi. Il confronto con l’ortofoto prodotta con strumenti tradizionali (LPS ERDAS) ha messo in luce un’ottima congruenza dei prodotti, con precisioni comparabili con le dimensioni del GSD.

Validazione di prodotti fotogrammetrici speditivi ottenuti con immagini da UAV

PINTO, LIVIO;SONA, GIOVANNA;GINI, ROSSANA;PASSONI, DANIELE
2013

Abstract

I sistemi di ripresa aerea montati su UAV rappresentano una tecnologia flessibile, in grado di raccogliere in breve tempo una grande quantità di informazioni ad alta risoluzione sia per usi metrici che interpretativi. In questo ambito è spesso necessario che la procedura utilizzata per la produzione dei prodotti finali (ad esempio l’ortofotocarta) sia un valido compromesso tra rigorosità analitica e ridotti tempi di realizzazione. A tale proposito si stanno sempre più diffondendo tra gli specialisti del settore i programmi nati dalle ricerche della Computer Vision che, in questo ambito, assolvono pienamente alle esigenze di produzione fotogrammetrica. Gli autori propongono e testano su un caso reale una procedura di georeferenziazione speditiva delle ortofoto; essa viene ricampionata tramite una trasformazione piana che si avvale di alcuni punti doppi. Il confronto con l’ortofoto prodotta con strumenti tradizionali (LPS ERDAS) ha messo in luce un’ottima congruenza dei prodotti, con precisioni comparabili con le dimensioni del GSD.
XVII Conferenza ASITA
9788890313288
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
_asita 2013 con Dosso.pdf

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 462.28 kB
Formato Adobe PDF
462.28 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/868937
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact