L’emergere della centralità delle reti nelle dinamiche urbane ha prodotto una radicale ridiscussione delle nozioni di ‘pubblico’ e ‘privato’. Alla base della valutazione di un grado di publicness dello spazio urbano si rivela centrale il tema dell’accesso, ma la diffusione capillare dei locative media e dei social network basati su meccanismi location-aware sembra costituire, allo stesso tempo, una problematica e una risorsa per l’identità urbana. Ma è il rapporto diretto che l’uso invalso di operazioni come check-in e geofencing intrattengono con la dimensione fisica della città a costituire, oggi, una problematica per l’urbanista, poiché rischiano di generare nuovi recinti virtuali di senso, al puro scopo pubblicitario, la cui aggressività nei confronti del cittadino è inedita. È lecito allora chiedersi se esista un rischio per la tutela dell’identità degli spazi pubblici online all’interno delle dinamiche che portano, attraverso i geosocial media, alla creazione mappe condivise di uso della città e quali siano, perciò, le prospettive culturali e simboliche da difendere e le misure da adottare.

Spazi pubblici in rete: l’accesso come indicatore di rischi e opportunità del geosocial networking per la dimensione urbana

FERORELLI, ROSSELLA;
2013-01-01

Abstract

L’emergere della centralità delle reti nelle dinamiche urbane ha prodotto una radicale ridiscussione delle nozioni di ‘pubblico’ e ‘privato’. Alla base della valutazione di un grado di publicness dello spazio urbano si rivela centrale il tema dell’accesso, ma la diffusione capillare dei locative media e dei social network basati su meccanismi location-aware sembra costituire, allo stesso tempo, una problematica e una risorsa per l’identità urbana. Ma è il rapporto diretto che l’uso invalso di operazioni come check-in e geofencing intrattengono con la dimensione fisica della città a costituire, oggi, una problematica per l’urbanista, poiché rischiano di generare nuovi recinti virtuali di senso, al puro scopo pubblicitario, la cui aggressività nei confronti del cittadino è inedita. È lecito allora chiedersi se esista un rischio per la tutela dell’identità degli spazi pubblici online all’interno delle dinamiche che portano, attraverso i geosocial media, alla creazione mappe condivise di uso della città e quali siano, perciò, le prospettive culturali e simboliche da difendere e le misure da adottare.
Atti della XVI Conferenza Nazionale SIU - Società Italiana degli Urbanisti URBANISTICA PER UNA DIVERSA CRESCITA Aporie dello sviluppo, uscita dalla crisi e progetto del territorio contemporaneo Napoli 9-10 maggio 2013
spazio pubblico; location-aware information; Accessibilty
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ferorelli, Cariello - 9 - Spazi pubblici in rete l’accesso come indicatore di rischi e opportunità del geosocial networking per la dimensione urbana.pdf

Accesso riservato

: Pre-Print (o Pre-Refereeing)
Dimensione 303.93 kB
Formato Adobe PDF
303.93 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/786518
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact