Il paper presentato, work in progress della ricerca di dottorato, vuole riflettere sulla tematica della trasformazione dei territori produttivi del Nord Italia e sulle possibilità di riuso e rifunzionalizzazione di queste aree. I processi di “metamorfosi” degli spazi del lavoro, analizzati nel distretto ceramico di Sassuolo, riguardano “tattiche di sopravvivenza” avviate da singoli proprietari per contrastare lo svuotamento, come la frammentazione degli spazi e il riuso delle coperture a fini energetici, ma anche processi di sostituzione (oggi forse in crisi?) e interventi di ampliamento e rinnovo architettonico attuati da imprese leader. Sebbene alcune esperienze progettuali aprano scenari innovativi di riuso, riconnettendo le aree produttive al territorio, e introducano nuovi elementi di processualità nella pratica urbanistica, la numerosità delle situazioni di sottoutilizzo e dismissione impone alla disciplina non solo di prestare maggiore attenzione ai paesaggi della produzione, ma anche di interrogandosi sul tema della selezione, della “rovina” e sulla programmazione del declino.

L’incerto destino delle aree produttive nella città diffusa tra pratiche di riuso e convivenza con il declino

MATTIOLI, CRISTIANA
2013-01-01

Abstract

Il paper presentato, work in progress della ricerca di dottorato, vuole riflettere sulla tematica della trasformazione dei territori produttivi del Nord Italia e sulle possibilità di riuso e rifunzionalizzazione di queste aree. I processi di “metamorfosi” degli spazi del lavoro, analizzati nel distretto ceramico di Sassuolo, riguardano “tattiche di sopravvivenza” avviate da singoli proprietari per contrastare lo svuotamento, come la frammentazione degli spazi e il riuso delle coperture a fini energetici, ma anche processi di sostituzione (oggi forse in crisi?) e interventi di ampliamento e rinnovo architettonico attuati da imprese leader. Sebbene alcune esperienze progettuali aprano scenari innovativi di riuso, riconnettendo le aree produttive al territorio, e introducano nuovi elementi di processualità nella pratica urbanistica, la numerosità delle situazioni di sottoutilizzo e dismissione impone alla disciplina non solo di prestare maggiore attenzione ai paesaggi della produzione, ma anche di interrogandosi sul tema della selezione, della “rovina” e sulla programmazione del declino.
Atti della XVI Conferenza Nazionale SIU - Società Italiana degli Urbanisti, "Urbanistica per una diversa crescita"
svuotamento produttivo, città diffusa, pratiche di riuso
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
27_Atti_XVI_Conferenza_SIU_by_Planum_n.27_vol.II(2013)_Mattioli_Atelier_2.pdf

accesso aperto

: Altro materiale allegato
Dimensione 2.25 MB
Formato Adobe PDF
2.25 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/786331
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact