In ambienti sour, dove sono presenti anche soluzioni acquose contenenti CO2 e H2S, l’idrogeno atomico prodotto da fenomeni di corrosione può causare danneggiamenti (cricche, blister, ecc.) sui materiali metallici impiegati. In particolare, come dimostrato in uno studio precedentemente effettuato, la presenza di idrogeno in alcuni acciai al carbonio e basso legati riduce la loro tenacità e resistenza a fatica. Allo scopo di approfondire le conoscenze sul fenomeno d’infragilimento da idrogeno e i meccanismi che promuovono il possibile danneggiamento, sono state condotte prove di permeazione su un acciaio al carbonio per condotte del tipo API 5L X65 trattato termicamente in modo da presentare due diverse microstrutture. L’analisi dei transitori della corrente di permeazione e di desorbimento, ottenuti secondo la norma ISO 17081 e mediante un’opportuna procedura, ha consentito di misurare il coefficiente di diffusione d’idrogeno nel reticolo cristallino del materiale nonché di valutare qualitativamente gli effetti del suo intrappolamento più o meno reversibile in particolari siti.

Studio del processo di diffusione di idrogeno in acciai per tubazioni

FUMAGALLI, GABRIELE;LAZZARI, LUCIANO;BOLZONI, FABIO MARIA;FALLAHMOHAMMADI, EHSAN
2013-01-01

Abstract

In ambienti sour, dove sono presenti anche soluzioni acquose contenenti CO2 e H2S, l’idrogeno atomico prodotto da fenomeni di corrosione può causare danneggiamenti (cricche, blister, ecc.) sui materiali metallici impiegati. In particolare, come dimostrato in uno studio precedentemente effettuato, la presenza di idrogeno in alcuni acciai al carbonio e basso legati riduce la loro tenacità e resistenza a fatica. Allo scopo di approfondire le conoscenze sul fenomeno d’infragilimento da idrogeno e i meccanismi che promuovono il possibile danneggiamento, sono state condotte prove di permeazione su un acciaio al carbonio per condotte del tipo API 5L X65 trattato termicamente in modo da presentare due diverse microstrutture. L’analisi dei transitori della corrente di permeazione e di desorbimento, ottenuti secondo la norma ISO 17081 e mediante un’opportuna procedura, ha consentito di misurare il coefficiente di diffusione d’idrogeno nel reticolo cristallino del materiale nonché di valutare qualitativamente gli effetti del suo intrappolamento più o meno reversibile in particolari siti.
Giornate Nazionali sulla corrosione e protezione
9788885298965
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
056.pdf

Accesso riservato

: Altro materiale allegato
Dimensione 406.81 kB
Formato Adobe PDF
406.81 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/775719
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact