Il servizio restituisce i primi esiti di un progetto di ricerca dedicato allo studio delle architetture residenziali costruite per i ceti medi tra gli anni ’50 e gli anni ’70 del Novecento nelle città di Torino, Milano e Roma. I saggi – riferiti prevalentemente ai contesti di Milano e Torino – si soffermano su diversi aspetti del fenomeno: dal rapporto tra urbanistica e costruzione della città dei ceti medi, al ruolo degli operatori privati, al coinvolgimento del settore pubblico attraverso forme di edilizia sovvenzionata e agevolata, a quello tutt’altro che marginale, di attori fino ad ora poco esplorati quali i mediatori immobiliari, al tema della ‘traduzione’ di modelli alti e di riferimenti architettonici internazionali verso un mercato più ampio, connesso ai modelli di consumo e ai gusti abitativi espressi dai ceti medi in espansione.

Costruire la città dei ceti medi

ZANFI, FEDERICO;CARAMELLINO, GAIA
2013-01-01

Abstract

Il servizio restituisce i primi esiti di un progetto di ricerca dedicato allo studio delle architetture residenziali costruite per i ceti medi tra gli anni ’50 e gli anni ’70 del Novecento nelle città di Torino, Milano e Roma. I saggi – riferiti prevalentemente ai contesti di Milano e Torino – si soffermano su diversi aspetti del fenomeno: dal rapporto tra urbanistica e costruzione della città dei ceti medi, al ruolo degli operatori privati, al coinvolgimento del settore pubblico attraverso forme di edilizia sovvenzionata e agevolata, a quello tutt’altro che marginale, di attori fino ad ora poco esplorati quali i mediatori immobiliari, al tema della ‘traduzione’ di modelli alti e di riferimenti architettonici internazionali verso un mercato più ampio, connesso ai modelli di consumo e ai gusti abitativi espressi dai ceti medi in espansione.
ceti medi; edilizia residenziale; miracolo economico
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Zanfi-Caramellino-Costruire la città dei ceti medi.pdf

Accesso riservato

: Pre-Print (o Pre-Refereeing)
Dimensione 788.91 kB
Formato Adobe PDF
788.91 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/761490
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact