Governare l'area milanese, tra mutamento sociale e autonomie funzionali