Conservare la nostra tradizione architettonica: l’hinterland di Guido Canella