Carlo Amati e la rappresentazione grafica