Il teatro tra luogo deputato e funzione non istituzionale