Due pianisti e un architetto. Cecil Taylor, Umberto Petrin, Santiago Calatrava