Il localismo come opportunità per la banca italiana nella globalizzazione