La grande industria chimica: i contributi italiani