La retorica sui deficit infrastrutturali di alcune regioni, soprattutto del nord Italia, e sulle conseguenze per l’economia locale di una “logica del non fare” ha animato il dibattito degli ultimi vent’anni, in alcuni casi producendo “falsi miti”, in altri legittimando e giustificando investimenti in nuove infrastrutture. Ponendosi criticamente nei confronti di questi assunti, il contributo analizza i limiti sia nella programmazione sia nella progettazione di opere infrastrutturali in Italia, per poi restituire alcune esperienze innovative di progettazione integrata di infrastrutture stradali.

Campagna e nuove infrastrutture in Italia. Un quadro incerto

PUCCI, PAOLA
2012-01-01

Abstract

La retorica sui deficit infrastrutturali di alcune regioni, soprattutto del nord Italia, e sulle conseguenze per l’economia locale di una “logica del non fare” ha animato il dibattito degli ultimi vent’anni, in alcuni casi producendo “falsi miti”, in altri legittimando e giustificando investimenti in nuove infrastrutture. Ponendosi criticamente nei confronti di questi assunti, il contributo analizza i limiti sia nella programmazione sia nella progettazione di opere infrastrutturali in Italia, per poi restituire alcune esperienze innovative di progettazione integrata di infrastrutture stradali.
La campagna necessaria. Un'agenda di intervento dopo l'esplosione urbana
9788874624515
infrastrutture; territorio agricolo; opere compensative
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
agnoletto_pucci.pdf

Accesso riservato

Descrizione: saggio pubblicato e indice del volume
: Publisher’s version
Dimensione 1.36 MB
Formato Adobe PDF
1.36 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/657529
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact