Si stima che circa l'80% dei cedimenti dei componenti meccanica è imputabile a fenomeni di fatica; per questo motivo è fondamentale conoscere il comportamento dei materiali quando sollecitati da carichi variabilinel tempo e sapere dimensionare correttamente gli organi meccanici in base alla loro geometria ed alle condizioni di carico previste. In quetso capitolo, dopo una breve introduzione generale sulla fatica, viene descritto l'approccio classico seguito dalla progettazione e nel dimensionamento dei componenti meccanici, basato sullo sforzo e sulla dfeiniizone della resistenza a fatica in base alla curva ampiezza di sforzo-numero di cicli di carico.

Il fenomeno della resistenza a fatica

VERGANI, LAURA MARIA
2011

Abstract

Si stima che circa l'80% dei cedimenti dei componenti meccanica è imputabile a fenomeni di fatica; per questo motivo è fondamentale conoscere il comportamento dei materiali quando sollecitati da carichi variabilinel tempo e sapere dimensionare correttamente gli organi meccanici in base alla loro geometria ed alle condizioni di carico previste. In quetso capitolo, dopo una breve introduzione generale sulla fatica, viene descritto l'approccio classico seguito dalla progettazione e nel dimensionamento dei componenti meccanici, basato sullo sforzo e sulla dfeiniizone della resistenza a fatica in base alla curva ampiezza di sforzo-numero di cicli di carico.
Tenacità e resistenza a fatica delle leghe metalliche
9788885298866
fatica; limite a fatica; prove di fatica
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/649333
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact