“SENTIERI NELL’ARTE”. Il contemporaneo nel paesaggio toscano