Un futuro migliore? La cultura rimane lo strumento cardine