L’architetto Alessandro Rimini è stato a lungo trascurato dalla storiografia. Le sue opere sono rimaste spesso anonime perché censurate dalle leggi razziali del 1938. . Ornella Selvafolta è stata la prima a studiarlo in termini specifici nel 1996. Il presente contributo analizza la sua attività nel settore dell’architettura cinematografica e ne evidenzia il ruolo significativo nella Milano tra le due guerre per lo sviluppo di questa tipologia The architect Alessandro Rimini has long been neglected by historians. His works have often remained anonymous because censured by the racial laws of 1938. Ornella Selvafolta was the first to study Rimini in specific terms in 1996. This paper analyzes his works in cinema architecture highlighting his significant role for the development of this typology in Milan between the two wars

Un architetto di cinematografi nella Milano tra le due guerre

SELVAFOLTA, ORNELLA
2011

Abstract

L’architetto Alessandro Rimini è stato a lungo trascurato dalla storiografia. Le sue opere sono rimaste spesso anonime perché censurate dalle leggi razziali del 1938. . Ornella Selvafolta è stata la prima a studiarlo in termini specifici nel 1996. Il presente contributo analizza la sua attività nel settore dell’architettura cinematografica e ne evidenzia il ruolo significativo nella Milano tra le due guerre per lo sviluppo di questa tipologia The architect Alessandro Rimini has long been neglected by historians. His works have often remained anonymous because censured by the racial laws of 1938. Ornella Selvafolta was the first to study Rimini in specific terms in 1996. This paper analyzes his works in cinema architecture highlighting his significant role for the development of this typology in Milan between the two wars
Alessandro Rimini. Opere e silenzi di un architetto milanese
9788838760860
Rimini Alessandro; architettura del cinematografo; Milano; architettura tra le due guerre
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/632384
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact