La cuffia è l’unico componente di una protesi di arto inferiore che si interfaccia direttamente con l’arto amputato. Si posiziona tra il moncone e l’invaso, che è la parte rigida della protesi ed avvolge il moncone. Tra le sue principali funzioni figurano lo smorzamento degli urti con il terreno durante la camminata o la corsa e la prevenzione di danneggiamenti della pelle durante l’utilizzo della protesi. In particolare, è importante che la cuffia garantisca una buona distribuzione delle pressioni all’interno dell’invaso in quanto questo parametro è considerato uno dei più influenti in fase di valutazione del comfort del paziente. I principali materiali utilizzati nella realizzazione delle cuffie sono a base di silicone, di stirene o di poliuretano. In questo studio si vuole caratterizzare il comportamento meccanico dei primi due gruppi di materiali, essendo i più diffusi per quanto riguarda le protesi transtibiali. La cuffia lavora principalmente a compressione ed è proprio tramite prove di questo tipo su campioni di diversi materiali che si vuole caratterizzarne il comportamento. Lo studio è completato da prove di trazione per quanto riguarda l’aspetto meccanico e da prove in ambiente acido per simulare la reazione di questi materiali con il sudore umano. Il comportamento globale dei materiali studiati è messo a confronto, in modo da ottenere una stima delle loro proprietà e valutare quindi le loro prestazioni in diverse situazioni di carico.

ANALISI SPERIMENTALE DI MATERIALI PER CUFFIE DI PROTESI TRANSTIBIALI

MARCHESIN, ELISA GRAZIA
2011

Abstract

La cuffia è l’unico componente di una protesi di arto inferiore che si interfaccia direttamente con l’arto amputato. Si posiziona tra il moncone e l’invaso, che è la parte rigida della protesi ed avvolge il moncone. Tra le sue principali funzioni figurano lo smorzamento degli urti con il terreno durante la camminata o la corsa e la prevenzione di danneggiamenti della pelle durante l’utilizzo della protesi. In particolare, è importante che la cuffia garantisca una buona distribuzione delle pressioni all’interno dell’invaso in quanto questo parametro è considerato uno dei più influenti in fase di valutazione del comfort del paziente. I principali materiali utilizzati nella realizzazione delle cuffie sono a base di silicone, di stirene o di poliuretano. In questo studio si vuole caratterizzare il comportamento meccanico dei primi due gruppi di materiali, essendo i più diffusi per quanto riguarda le protesi transtibiali. La cuffia lavora principalmente a compressione ed è proprio tramite prove di questo tipo su campioni di diversi materiali che si vuole caratterizzarne il comportamento. Lo studio è completato da prove di trazione per quanto riguarda l’aspetto meccanico e da prove in ambiente acido per simulare la reazione di questi materiali con il sudore umano. Il comportamento globale dei materiali studiati è messo a confronto, in modo da ottenere una stima delle loro proprietà e valutare quindi le loro prestazioni in diverse situazioni di carico.
Atti della X Giornata di Studio di BIOINGEGNERIA
9788896398036
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ART_Marchesin.pdf

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 973.88 kB
Formato Adobe PDF
973.88 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/629995
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact