Dall'alto l'Italia è un corpo maculato, un paesaggio a macchie sfumate. I suoi antichi connotati geografici sono stati ritoccati da una grana liquida di materia urbana che ha scavalcato selle, invaso pianure, colmato vallate. Generata da un'energia molecolare che cancella i confini tra città e campagna, annulla le differenze tra centro e periferia e frammenta le società urbane, l'Antichità si sta espandendo ovunque, trasfigurando un territorio ereditato da secoli di storia. Questo libro ci aiuta a conoscere e ad arginare la potenza di un fenomeno politico e sociale che ci riguarda tutti. Perché l'Antichità ci piaccia o no, siamo noi.

L'Anticittà

BOERI, STEFANO
2011

Abstract

Dall'alto l'Italia è un corpo maculato, un paesaggio a macchie sfumate. I suoi antichi connotati geografici sono stati ritoccati da una grana liquida di materia urbana che ha scavalcato selle, invaso pianure, colmato vallate. Generata da un'energia molecolare che cancella i confini tra città e campagna, annulla le differenze tra centro e periferia e frammenta le società urbane, l'Antichità si sta espandendo ovunque, trasfigurando un territorio ereditato da secoli di storia. Questo libro ci aiuta a conoscere e ad arginare la potenza di un fenomeno politico e sociale che ci riguarda tutti. Perché l'Antichità ci piaccia o no, siamo noi.
Editori Laterza
9788842095903
Città
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/609204
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact