Questo studio nasce da un’indagine svolta attraverso rilievi sul campo, mappature e analisi su cartografie georeferenziate, del patrimonio edilizio residenziale di alcuni Comuni della Provincia di Milano tra i 7.700 e i 30.000 abitanti. L’analisi fa riferimento a un’elaborazione della matrice anno di costruzione/tipologia edilizia elaborata dall’ISTAT (l’Istituto Italiano di Statistica) sulla base dell’evoluzione storica di ciascun Comune considerato e individua lo stato di conservazione e le potenzialità di intervento di possibili azioni di retrofit energetico sugli edifici. In particolare si concentra sullo stato di conservazione dell’involucro opaco e trasparente e sulla relativa valutazione del potenziale di intervento di isolamento a cappotto, sostituzione dei serramenti e isolamento delle coperture. La memoria presenta i risultati dell’indagine attraverso un confronto tra cinque Comuni, facendo emergere le peculiarità della metodologia per il calcolo dell’energia risparmiabile grazie all’applicazione degli interventi. Lo studio, inoltre, dimostra come sia possibile attuate, ai fini della redazione di Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile, approcci semplificati per la promozione di interventi sull’edilizia esistente a livello territoriale, facendo emergere nuovi benchmark per l’analisi energetica diffusa e vincoli oggettivi di penetrazione delle nuove tecnologie nel mercato della riqualificazione energetica del costruito.

NUOVI BENCHMARK PER L’ENERGIA: LE POTENZIALITÀ DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE PER L’APPLICAZIONE DI INTERVENTI DI RETROFIT ENERGETICO SULL’INVOLUCRO NEI PICCOLI E MEDI COMUNI ITALIANI

GALANTE, ANNALISA;PASETTI, GIULIA;SARTO, LUCA
2011-01-01

Abstract

Questo studio nasce da un’indagine svolta attraverso rilievi sul campo, mappature e analisi su cartografie georeferenziate, del patrimonio edilizio residenziale di alcuni Comuni della Provincia di Milano tra i 7.700 e i 30.000 abitanti. L’analisi fa riferimento a un’elaborazione della matrice anno di costruzione/tipologia edilizia elaborata dall’ISTAT (l’Istituto Italiano di Statistica) sulla base dell’evoluzione storica di ciascun Comune considerato e individua lo stato di conservazione e le potenzialità di intervento di possibili azioni di retrofit energetico sugli edifici. In particolare si concentra sullo stato di conservazione dell’involucro opaco e trasparente e sulla relativa valutazione del potenziale di intervento di isolamento a cappotto, sostituzione dei serramenti e isolamento delle coperture. La memoria presenta i risultati dell’indagine attraverso un confronto tra cinque Comuni, facendo emergere le peculiarità della metodologia per il calcolo dell’energia risparmiabile grazie all’applicazione degli interventi. Lo studio, inoltre, dimostra come sia possibile attuate, ai fini della redazione di Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile, approcci semplificati per la promozione di interventi sull’edilizia esistente a livello territoriale, facendo emergere nuovi benchmark per l’analisi energetica diffusa e vincoli oggettivi di penetrazione delle nuove tecnologie nel mercato della riqualificazione energetica del costruito.
Atti del Congresso
9788895267111
Benchmark; energia; territorio; retrofit; Piani d'Azione per l'energia sostenibile; PAES; Patto dei Sindaci
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ATI2011_05_069.pdf

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 603.05 kB
Formato Adobe PDF
603.05 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/608489
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact