Una fase critica di ridefinizione delle morfologie e delle configurazioni tipologiche ad esse correlate è in atto da tempo nello spazio urbano e le conseguenze si ripercuotono sulle metodologie di approccio della progettazione architettonica e dell'urban design. Il frantumarsi e dei prodotti delle pratiche progettuali sul territorio dà luogo ad una sedimentazione molteplice, nel tempo e nello spazio, di ambiti "a dimensione fratta", per usare una terminologia propria della teoria dei frattali, "immense collezioni di oggetti paratatticamente accostati e muti” (Purini) ovvero “palinsesti in cui si re-iscrive incessantemente il gioco misto dell’identità e della relazione”. La riqualificazione di parti cospicue della sprawled town, correlata alla ridefinizione funzionale e morfologica dei poli intermodali (ferro, acqua, gomma, aria), assume, in questo qadro, un’importanza fondamentale. La riconversione delle strutture costituenti i margini tra infrastruttura e continuum urbanizzato costituisce una modalità generativa di una nuova forma insediativa dotata di caratteri specifici.

Costruire la forma urbana delle reti infrastrutturali

ZANNI, FABRIZIO
2010-01-01

Abstract

Una fase critica di ridefinizione delle morfologie e delle configurazioni tipologiche ad esse correlate è in atto da tempo nello spazio urbano e le conseguenze si ripercuotono sulle metodologie di approccio della progettazione architettonica e dell'urban design. Il frantumarsi e dei prodotti delle pratiche progettuali sul territorio dà luogo ad una sedimentazione molteplice, nel tempo e nello spazio, di ambiti "a dimensione fratta", per usare una terminologia propria della teoria dei frattali, "immense collezioni di oggetti paratatticamente accostati e muti” (Purini) ovvero “palinsesti in cui si re-iscrive incessantemente il gioco misto dell’identità e della relazione”. La riqualificazione di parti cospicue della sprawled town, correlata alla ridefinizione funzionale e morfologica dei poli intermodali (ferro, acqua, gomma, aria), assume, in questo qadro, un’importanza fondamentale. La riconversione delle strutture costituenti i margini tra infrastruttura e continuum urbanizzato costituisce una modalità generativa di una nuova forma insediativa dotata di caratteri specifici.
Infra Luoghi. Infrastruttura - architettura
9788838744488
architettura; nodo infrastrutturale; forma urbana
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
costruire_la_forma.pdf

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 3.34 MB
Formato Adobe PDF
3.34 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/590886
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact