Gli impianti realizzati in Kazakistan per sfruttare i giacimenti petroliferi trovati in queste regioni lavorano in condizioni molto gravose: le temperature variano da -40 °C in inverno a 30 °C in estate. Inoltre gli ambienti in cui devono lavorare gli acciai sono “sour” ovvero ricchi di CO2, H2S e in condizioni di condensazione di fase acquosa [1, 2]. L’obiettivo del lavoro è lo studio del comportamento meccanico di due acciai utilizzati in condotti per il trasporto di idrocarburi; in particolare si desidera analizzare l’influenza combinata su tali materiali di due parametri: idrogeno e basse temperature. Sono state svolte varie prove meccaniche in laboratorio, anche con strumenti innovativi, per riuscire a simulare le vere condizioni in cui gli acciai possono trovarsi. La realizzazione di queste prove è complessa infatti è difficile caricare i provini di idrogeno. Per questo è stato studiato un metodo di carica elettrochimico [3]. che utilizza soluzioni non pericolose.

L’effetto dell’idrogeno e della bassa temperature sul comportamento meccanico di acciai ad alta resistenza

SCIUCCATI, AUGUSTO;VERGANI, LAURA MARIA
2010

Abstract

Gli impianti realizzati in Kazakistan per sfruttare i giacimenti petroliferi trovati in queste regioni lavorano in condizioni molto gravose: le temperature variano da -40 °C in inverno a 30 °C in estate. Inoltre gli ambienti in cui devono lavorare gli acciai sono “sour” ovvero ricchi di CO2, H2S e in condizioni di condensazione di fase acquosa [1, 2]. L’obiettivo del lavoro è lo studio del comportamento meccanico di due acciai utilizzati in condotti per il trasporto di idrocarburi; in particolare si desidera analizzare l’influenza combinata su tali materiali di due parametri: idrogeno e basse temperature. Sono state svolte varie prove meccaniche in laboratorio, anche con strumenti innovativi, per riuscire a simulare le vere condizioni in cui gli acciai possono trovarsi. La realizzazione di queste prove è complessa infatti è difficile caricare i provini di idrogeno. Per questo è stato studiato un metodo di carica elettrochimico [3]. che utilizza soluzioni non pericolose.
Atti del convegno nazionale AIAS 2010
Infragilimento da idrogeno; bassa temperatura; tenacità
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
memoria-aias2010-129.doc

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 5.57 MB
Formato Microsoft Word
5.57 MB Microsoft Word   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/582006
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact