Il saggio, sulla scorta di materiali in larga parte inediti, restituisce il dibattito e una compiuta sequenza cronologica degli innumerevoli progetti elaborati, fra XVIII e XX secolo, al fine di costruire, nel cuore della Pianura Padana, un’efficiente rete di canali navigabili, industriali e di bonifica avente in Mantova il cuore baricentrico, grazie alla disposizione mediana fra Adriatico e laghi prealpini. I molti ingegneri che si cimentarono nella sfida, ebbero come obiettivo quello di fare dell’Italia postunitaria una nazione moderna e al passo di altri progrediti paesi dell’Europa centro-settentrionale. Le molte proposte, le incertezze, la concorrenza del trasporto ferroviario e gli interessi di parte, diluirono gli interventi su un ampio arco cronologico. Gli interventi attuati, non sempre con il necessario coordinamento, conobbero, dopo un febbrile slancio nel 1938, la drastica e pressochè definitiva battuta d’arresto con la Seconda Guerra Mondiale. Il resto lo fece la ricostruzione, tutta giocata non più sul trasporto fluviale, ma su quello su gomma e sul potenziamento dell’industria automobilistica.

Navigazione, bonifica e irrigazione: la sistemazione dei laghi e del porto di Mantova fra XVIII e XX secolo

TOGLIANI, CARLO
2009

Abstract

Il saggio, sulla scorta di materiali in larga parte inediti, restituisce il dibattito e una compiuta sequenza cronologica degli innumerevoli progetti elaborati, fra XVIII e XX secolo, al fine di costruire, nel cuore della Pianura Padana, un’efficiente rete di canali navigabili, industriali e di bonifica avente in Mantova il cuore baricentrico, grazie alla disposizione mediana fra Adriatico e laghi prealpini. I molti ingegneri che si cimentarono nella sfida, ebbero come obiettivo quello di fare dell’Italia postunitaria una nazione moderna e al passo di altri progrediti paesi dell’Europa centro-settentrionale. Le molte proposte, le incertezze, la concorrenza del trasporto ferroviario e gli interessi di parte, diluirono gli interventi su un ampio arco cronologico. Gli interventi attuati, non sempre con il necessario coordinamento, conobbero, dopo un febbrile slancio nel 1938, la drastica e pressochè definitiva battuta d’arresto con la Seconda Guerra Mondiale. Il resto lo fece la ricostruzione, tutta giocata non più sul trasporto fluviale, ma su quello su gomma e sul potenziamento dell’industria automobilistica.
Il sistema idroviario mantovano. Il ruolo di Mantova e del suo porto e il sistema idroviario diffuso del territorio
9788881035076
Storia della Città e del Territorio; Storia dell'Ingegneria; Storia della Tecnica; Storia della navigazione interna,Mare Adriatico, laghi: Como; Garda; Iseo; Maggiore; Mantova, fiumi: Adda; Adige; Mincio; Oglio; Po; Po di Levante; Tartaro; Ticino, canali interni,porti, Italia Settentrionale, Adria; Brondolo; Cremona; Goro; Governolo; Grandi Valli Veronesi; Legnago; Mantova; Milano; Ostiglia; Pavia; Peschiera; Pizzighettone; Pontelagoscuro; Venezia; Verona, ingegneri: Gabriele jr Bertazzolo; Giovanni Ceva; Doricilio Moscatelli Battaglia; Antonio Maria Azzalini; Nicolò Baschiera; Francesco Cremonesi; Paolo Pozzo; Giuseppe Raineri; Francesco Carpani; Antonio Maria Lorgna; Giuseppe Mari; Carlo Brunelli; Giuseppe Bisagni; Agostino Masetti; Francesco Somenzari; Giulio Cesare Zuppellari; Antonio Foglia; Filippo Micchini; Luigi Dari; Paolo Ghezzi; Angelo Gonzales; Elia Lombardini; Antonio Averone; Ugo Arrivabene; Giuseppe Rosatti; Girolamo Chizzolini; Roberto Ardigò; Aristide Ferrari; Jacopo Martinelli; Francesco Martinetti; Giuseppe Menini; Enrico Mattei; Stefano Canavesio; Alessandro Moschini; Archinto Berni; Leone Romanin Jacur; Giacomo Poletta; Domizio Panini; Giovanni Schiavoni; Tommaso Montanari; Italo Gasparetti; Camillo Cantoni; Ignazio Inglese; Olindo Bergamaschi; Filadelfo Bustini; Davide Alessandrini; Carlo Arrivabene; Mario Nuvolari; Vincenzo Previdi; Marco Visentini; Carlo Togliani; Antonio Morelli; Luigi Strobele; Francesco Bonfiglio; Gino Norsa; Ettore Parmeggiani; Felice Rizzini; conca Laghi Superiore-di Mezzo; Giulio Volpi Ghirardini; Luigi Villoresi; Pietro Ploner; Umberto Manetti; Luigi Miliani, Comitato di Navigazione Fluviale di Venezia, Comitato Mantovano per la Navigazione Interna, SAMICEN, Società di Navigazione Fluviale
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
TOGLIANI_SISTEMA IDROVIARIO ARTICOLO 2.pdf

Accesso riservato

: Publisher’s version
Dimensione 7.65 MB
Formato Adobe PDF
7.65 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/566816
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact