Da un primo approccio progettuale basato sulla lettura del contesto inteso come risultante da una stratificazione di processi emerge la presenza, a Milano nell'area compresa tra i navigli e viale cassala, di numerosi ambiti proiettati alla trasformazione. In prospettiva dell'Expo e del progetto delle vie d'acqua si colloca l'intervento " Ponte verde sul naviglio", progetto chè declinazione puntuale di un sistema alla scala territoriale. Il progetto rievoca i tempi lenti dell'attraversamento, le promenades e la Deriva situazionista, auspicando un ritorno al passeggiare. Il paesaggio è nel progetto operatore attivo in relazione alle tracce presenti. L'edificio si pone in continuità con il tessuto preesistente ma pera anche un salto semantico, la prosecuzione della Via Bergonone diviene infatti un edificio ponte, un giardino pensile. Natura e artificio si coniugano nella necessità di creare uno spazio collettivo ed identitario in continuità con la tradizione ma proprio del vivere contemporaneo.

PONTE VERDE SUL NAVIGLIO

GIANNINI, ALESSANDRA
2009

Abstract

Da un primo approccio progettuale basato sulla lettura del contesto inteso come risultante da una stratificazione di processi emerge la presenza, a Milano nell'area compresa tra i navigli e viale cassala, di numerosi ambiti proiettati alla trasformazione. In prospettiva dell'Expo e del progetto delle vie d'acqua si colloca l'intervento " Ponte verde sul naviglio", progetto chè declinazione puntuale di un sistema alla scala territoriale. Il progetto rievoca i tempi lenti dell'attraversamento, le promenades e la Deriva situazionista, auspicando un ritorno al passeggiare. Il paesaggio è nel progetto operatore attivo in relazione alle tracce presenti. L'edificio si pone in continuità con il tessuto preesistente ma pera anche un salto semantico, la prosecuzione della Via Bergonone diviene infatti un edificio ponte, un giardino pensile. Natura e artificio si coniugano nella necessità di creare uno spazio collettivo ed identitario in continuità con la tradizione ma proprio del vivere contemporaneo.
Milano città d’acqua: nuovi paesaggi urbani per la tutela dei Navigli
9788860554697
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/564712
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact