Il volume raccoglie alcune riflessioni "poco ortodosse" sul vivere urbano nate da un laboratorio di scrittura dedicato a persone in condizioni di disagio psichico. I partecipanti al laboratorio hanno intervistato famiglie, amici coabitanti, studenti, coppie e persone che per lavoro entrano nelle case altrui. L'iniziativa si colloca all'interno di un percorso di progressivo spostamento del focus della cooperativa Progetto Muret dal campo delle politiche settoriali per la salute mentale al campo delle politiche territoriali.

La follia come risorsa per la città

COTTINO, PAOLO GIOVANNI;COGNETTI DE MARTIIS, FRANCESCA
2009

Abstract

Il volume raccoglie alcune riflessioni "poco ortodosse" sul vivere urbano nate da un laboratorio di scrittura dedicato a persone in condizioni di disagio psichico. I partecipanti al laboratorio hanno intervistato famiglie, amici coabitanti, studenti, coppie e persone che per lavoro entrano nelle case altrui. L'iniziativa si colloca all'interno di un percorso di progressivo spostamento del focus della cooperativa Progetto Muret dal campo delle politiche settoriali per la salute mentale al campo delle politiche territoriali.
Abitare. Un viaggio nelle case degli altri
9788861891104
arte; cultura; partecipazione; follia; territorio; politiche
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/564403
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact