La realizzazione e la validazione di cartografia tematica prodotta con tecniche di Telerilevamento deve essere preceduta da una fase di analisi statistica del data set delle coperture al suolo che viene utilizzato sia nella fase di addestramento del classificatore (training set) sia di verifica della qualità della mappa prodotta (testing set). Infatti, molto spesso le campagne di misura in situ si basano esclusivamente sul riconoscimento visivo delle classi di copertura, effettuato ad opera di personale non necessariamente esperto di Telerilevamento. Per questo motivo, a volte, l’operatore può attribuire alla medesima classe di copertura aree della stessa tipologia ma che si presentano con caratteristiche fenomenologiche differenti, quali ad esempio colore, tessitura, densità, omogeneità, mistura, etc., e quindi con caratteristiche spettrali generalmente non omogenee tra loro. Per utilizzare correttamente training set e testing set provenienti da campagne in situ, occorre preventivamente verificare – mediante opportuni test statistici – l’appartenenza dei singoli campioni di una copertura alla medesima popolazione e il suo comportamento statistico. In questo modo, si garantisce sia di operare con un numero corretto di classi, ciascuna descritta da campioni provenienti dalla stessa popolazione, sia di utilizzare algoritmi di classificazione appropriati al caso in studio.

Analisi multivariata di training e testing set per la corretta classificazione di immagini.

GIANINETTO, MARCO;MUSSIO, LUIGI
2002

Abstract

La realizzazione e la validazione di cartografia tematica prodotta con tecniche di Telerilevamento deve essere preceduta da una fase di analisi statistica del data set delle coperture al suolo che viene utilizzato sia nella fase di addestramento del classificatore (training set) sia di verifica della qualità della mappa prodotta (testing set). Infatti, molto spesso le campagne di misura in situ si basano esclusivamente sul riconoscimento visivo delle classi di copertura, effettuato ad opera di personale non necessariamente esperto di Telerilevamento. Per questo motivo, a volte, l’operatore può attribuire alla medesima classe di copertura aree della stessa tipologia ma che si presentano con caratteristiche fenomenologiche differenti, quali ad esempio colore, tessitura, densità, omogeneità, mistura, etc., e quindi con caratteristiche spettrali generalmente non omogenee tra loro. Per utilizzare correttamente training set e testing set provenienti da campagne in situ, occorre preventivamente verificare – mediante opportuni test statistici – l’appartenenza dei singoli campioni di una copertura alla medesima popolazione e il suo comportamento statistico. In questo modo, si garantisce sia di operare con un numero corretto di classi, ciascuna descritta da campioni provenienti dalla stessa popolazione, sia di utilizzare algoritmi di classificazione appropriati al caso in studio.
Atti della VI Conferenza Nazionale ASITA
9788890094361
classificazione tematica; Landsat; training samples; analisi statistica
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
FIN006-02.pdf

Accesso riservato

Descrizione: full paper
: Publisher’s version
Dimensione 262 kB
Formato Adobe PDF
262 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/561427
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact