Questo libro nasce da una esperienza vera, quella di un piccolo Comune dell’’hinterland milanese che, con il suo Regolamento Edilizio, ha dato l’avvio a un modo nuovo di governare la sostenibilità del territorio, con regole prima impensabili, quella più nota il solare termico obbligatorio, ma soprattutto con un approccio nuovo che vede l’Ente Locale come promotore di un cambiamento che coinvolge tutti gli attori del processo edilizio, dai cittadini alle imprese, dai progettisti alle aziende. A partire da un excursus selezionato di attività legislative a livello europeo, nazionale e regionale, si è voluto dimostrare come la tematica dell’efficienza energetica può trovare una giusta integrazione con gli strumenti operativi per la gestione della trasformazione territoriale che le Amministrazioni, ai diversi livelli, possono attuare. Si è poi proposta una struttura di Regolamento Edilizio Comunale che potesse contenere le regole per la sostenibilità, definendo, non solo un possibile regime incentivante, ma anche un sistema di valutazione degli effetti energetici e ambientali che queste regole possono avere sul territorio. Una parte importante e sostanziale è stata dedicata alla descrizione dei contenuti di un Regolamento Edilizio tipo per l’efficienza energetica, in cui vengono esplicitate e commentate nel dettaglio tutte le possibili misure, cogenti e facoltative, che possono essere adottate dalle Amministrazioni locali. Ma uno strumento, per diventare operativo, deve essere monitorato. Per questo, non solo è necessario creare un consenso diffuso a tutti gli attori del processo edilizio, attraverso azioni di coinvolgimento e condivisione, ma anche tramite procedure di verifica e controllo dei progetti e dei cantieri. In questo quadro, ben si inseriscono la certificazione energetica, un mezzo di informazione efficace per stimolare un continuo miglioramento, e la certificazione ambientale, strumento di valutazione globale delle azioni intraprese. Vengono, infine, presentati, seppur sinteticamente, i casi più virtuosi, quelle esperienze pionieristiche senza le quali questo libro non sarebbe potuto neanche essere scritto.

Efficienza energetica e rinnovabili nel Regolamento Edilizio Comunale - Programmazione, controllo e gestione di uno strumento operativo per la pianificazione sostenibile del territorio

DALL'O', GIULIANO;GALANTE, ANNALISA
2009-01-01

Abstract

Questo libro nasce da una esperienza vera, quella di un piccolo Comune dell’’hinterland milanese che, con il suo Regolamento Edilizio, ha dato l’avvio a un modo nuovo di governare la sostenibilità del territorio, con regole prima impensabili, quella più nota il solare termico obbligatorio, ma soprattutto con un approccio nuovo che vede l’Ente Locale come promotore di un cambiamento che coinvolge tutti gli attori del processo edilizio, dai cittadini alle imprese, dai progettisti alle aziende. A partire da un excursus selezionato di attività legislative a livello europeo, nazionale e regionale, si è voluto dimostrare come la tematica dell’efficienza energetica può trovare una giusta integrazione con gli strumenti operativi per la gestione della trasformazione territoriale che le Amministrazioni, ai diversi livelli, possono attuare. Si è poi proposta una struttura di Regolamento Edilizio Comunale che potesse contenere le regole per la sostenibilità, definendo, non solo un possibile regime incentivante, ma anche un sistema di valutazione degli effetti energetici e ambientali che queste regole possono avere sul territorio. Una parte importante e sostanziale è stata dedicata alla descrizione dei contenuti di un Regolamento Edilizio tipo per l’efficienza energetica, in cui vengono esplicitate e commentate nel dettaglio tutte le possibili misure, cogenti e facoltative, che possono essere adottate dalle Amministrazioni locali. Ma uno strumento, per diventare operativo, deve essere monitorato. Per questo, non solo è necessario creare un consenso diffuso a tutti gli attori del processo edilizio, attraverso azioni di coinvolgimento e condivisione, ma anche tramite procedure di verifica e controllo dei progetti e dei cantieri. In questo quadro, ben si inseriscono la certificazione energetica, un mezzo di informazione efficace per stimolare un continuo miglioramento, e la certificazione ambientale, strumento di valutazione globale delle azioni intraprese. Vengono, infine, presentati, seppur sinteticamente, i casi più virtuosi, quelle esperienze pionieristiche senza le quali questo libro non sarebbe potuto neanche essere scritto.
Edizioni Ambiente
9788889014967
Regolamento Edilizio; efficienza energetica; programmazione efficiente; pianificazione sostenibile
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/548727
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact