L’invenzione consiste in una nuova tipologia di protesi mandibolare per la ricostruzione di parti di mandibola mancanti in seguito a neoplasie, traumi, anomalie congenite, osteoradionecrosi od osteomieliti: la protesi ha di fatto una duplice funzione in quanto può sostituire sia la parte ossea mancante sia i denti normalmente ancorati all’arcata inferiore, ripristinando in tal modo sia la funzione estetica compromessa dalla mancanza dell’osso sia la funzione masticatoria pregiudicata dall’effettivo edentulismo del paziente. La protesi è composta da due parti principali: un’anima di supporto in materiale metallico (lega di titanio) porta le sedi per alcuni impianti dentali che andranno a sostituire i denti mancanti mentre le estremità della stessa saranno costituite da due placche per poter fissare la protesi ai monconi ossei rimanenti con normali viti per osteosintesi; tale anima in metallo verrà poi ricoperta con polimetilmetacrilato (cemento per ossa) modellato appositamente per replicare al meglio la parte ossea mancante

Protesi per la ricostruzione di parti mancanti del sistema scheletrico, particolarmente per ricostruzioni mandibolari e mascellari

VILLA, TOMASO MARIA TOBIA;MIGLIAVACCA, FRANCESCO;PENNATI, GIANCARLO;
2006

Abstract

L’invenzione consiste in una nuova tipologia di protesi mandibolare per la ricostruzione di parti di mandibola mancanti in seguito a neoplasie, traumi, anomalie congenite, osteoradionecrosi od osteomieliti: la protesi ha di fatto una duplice funzione in quanto può sostituire sia la parte ossea mancante sia i denti normalmente ancorati all’arcata inferiore, ripristinando in tal modo sia la funzione estetica compromessa dalla mancanza dell’osso sia la funzione masticatoria pregiudicata dall’effettivo edentulismo del paziente. La protesi è composta da due parti principali: un’anima di supporto in materiale metallico (lega di titanio) porta le sedi per alcuni impianti dentali che andranno a sostituire i denti mancanti mentre le estremità della stessa saranno costituite da due placche per poter fissare la protesi ai monconi ossei rimanenti con normali viti per osteosintesi; tale anima in metallo verrà poi ricoperta con polimetilmetacrilato (cemento per ossa) modellato appositamente per replicare al meglio la parte ossea mancante
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/547651
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact