La presente invenzione riguarda un idrogelo a matrice polimerica interpenetrante biodegradabile ed il suo uso come mezzo per il supporto, l’incapsulamento, la veicolazione ed il rilascio di diversi tipi di cellule in condizioni che ne permettono il mantenimento in vita, la crescita, e le interconnessioni. L’invenzione riguarda inoltre l’impiego di detto idrogelo per la preparazione di impianti per la rigenerazione, ricostruzione e/o sostituzione, intere o parziali, di tessuti danneggiati, morti o non più funzionali, per esempio a livello muscolare, del miocardio, del tessuto cartilagineo, osseo, tendineo, del fegato, del derma, dell’epidermide, del tessuto corneale e del tessuto connettivale in generale. In tale impiego la biodegradabilità dell’idrogelo permette il rilascio progressivo delle cellule veicolate al fine di favorirne l’integrazione, anche funzionale, con il tessuto circostante. Inoltre, l’idrogelo oggetto della presente invenzione può essere impiegato anche per supportare le cellule su dispositivi di misura appositamente realizzati per monitorare diversi parametri di attività cellulare, anche durante test di tipo farmacologico o biomeccanico.

IDROGELO IDONEO A CONTENERE E VEICOLARE CELLULE

GIORDANO, CARMEN;MASI, MAURIZIO;PERALE, GIUSEPPE;ROSSI, FILIPPO;TUNESI, MARTA
2008

Abstract

La presente invenzione riguarda un idrogelo a matrice polimerica interpenetrante biodegradabile ed il suo uso come mezzo per il supporto, l’incapsulamento, la veicolazione ed il rilascio di diversi tipi di cellule in condizioni che ne permettono il mantenimento in vita, la crescita, e le interconnessioni. L’invenzione riguarda inoltre l’impiego di detto idrogelo per la preparazione di impianti per la rigenerazione, ricostruzione e/o sostituzione, intere o parziali, di tessuti danneggiati, morti o non più funzionali, per esempio a livello muscolare, del miocardio, del tessuto cartilagineo, osseo, tendineo, del fegato, del derma, dell’epidermide, del tessuto corneale e del tessuto connettivale in generale. In tale impiego la biodegradabilità dell’idrogelo permette il rilascio progressivo delle cellule veicolate al fine di favorirne l’integrazione, anche funzionale, con il tessuto circostante. Inoltre, l’idrogelo oggetto della presente invenzione può essere impiegato anche per supportare le cellule su dispositivi di misura appositamente realizzati per monitorare diversi parametri di attività cellulare, anche durante test di tipo farmacologico o biomeccanico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/532987
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact