Il volume, con la presentazione di Giulio Ballio, raccoglie i contributi sui temi di architettura, costruzione e ingegneria di Massimo Fortis, Angelo Torricelli, Chiara Molina, e un saggio dello stesso autore dal titolo “per Aldo Favini”. Seguono nelle pagine di teso disegni e fotografie, 30 schede delle opere compilate dallo stesso Barazzetta, infine un regesto e una bibliografia di Sara Biffi. “Aldo Favini, architettura e ingegneria in opera” accompagna il primo ordinamento dell’archivio, ora presso il Politecnico, e ha aperto gli studi sulla figura di questo ingegnere, allievo di Gustavo Colonnetti fra i pionieri del precompresso nell’Italia del dopoguerra Italia, che ha operato a Milano fino agli anni novanta, come professionista e tecnico d’impresa, autore di brevetti famosi e numerose opere, anche in collaborazione con architetti di vaglia come Muzio, Romano, Rosselli, Mangiarotti e Morassutti, Portoghesi e altri. Il volume ha accompagnato la mostra itinerante che nel 2004-2005 è stata anche nei luoghi della scuola italiana in Svizzera durante il triennio 1943-1945, a Losanna e Winterthur, dove Favini ha insegnato e condotto ricerche sulla struttura e la costruzione.

Aldo Favini. Architettura e ingegneria in opera

BARAZZETTA, GIULIO MASSIMO
2004

Abstract

Il volume, con la presentazione di Giulio Ballio, raccoglie i contributi sui temi di architettura, costruzione e ingegneria di Massimo Fortis, Angelo Torricelli, Chiara Molina, e un saggio dello stesso autore dal titolo “per Aldo Favini”. Seguono nelle pagine di teso disegni e fotografie, 30 schede delle opere compilate dallo stesso Barazzetta, infine un regesto e una bibliografia di Sara Biffi. “Aldo Favini, architettura e ingegneria in opera” accompagna il primo ordinamento dell’archivio, ora presso il Politecnico, e ha aperto gli studi sulla figura di questo ingegnere, allievo di Gustavo Colonnetti fra i pionieri del precompresso nell’Italia del dopoguerra Italia, che ha operato a Milano fino agli anni novanta, come professionista e tecnico d’impresa, autore di brevetti famosi e numerose opere, anche in collaborazione con architetti di vaglia come Muzio, Romano, Rosselli, Mangiarotti e Morassutti, Portoghesi e altri. Il volume ha accompagnato la mostra itinerante che nel 2004-2005 è stata anche nei luoghi della scuola italiana in Svizzera durante il triennio 1943-1945, a Losanna e Winterthur, dove Favini ha insegnato e condotto ricerche sulla struttura e la costruzione.
CLUP
887090749X
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/532424
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact