Nell’opera che completa il “Trattato di Restauro Architettonico”, il saggio illustra gli impianti di riscaldamento e di illuminazione di un palazzo del tardo Settecento, disegnati a minimizzare l'impatto con un interno particolarmente ricco di finiture raffinate e di decorazioni pittoriche e a stucco. Sono descritti l'impianto di riscaldamento radiante a parete, che condivide lo zoccolo con l'impianto elettrico esterno, i corpi illuminanti a basso consumo appositamente progettati e realizzati, il parziale riuso dell'impianto ad aria originario

2. Gli impianti nel palazzo Cattaneo a Cremona

GRIMOLDI, ALBERTO
2001-01-01

Abstract

Nell’opera che completa il “Trattato di Restauro Architettonico”, il saggio illustra gli impianti di riscaldamento e di illuminazione di un palazzo del tardo Settecento, disegnati a minimizzare l'impatto con un interno particolarmente ricco di finiture raffinate e di decorazioni pittoriche e a stucco. Sono descritti l'impianto di riscaldamento radiante a parete, che condivide lo zoccolo con l'impianto elettrico esterno, i corpi illuminanti a basso consumo appositamente progettati e realizzati, il parziale riuso dell'impianto ad aria originario
“Trattato di restauro architettonico” UTET, Torino 2001 Vol.VII “ Restauro e impianti”
880205651 X
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/510911
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact