Il testo analizza il trattato di Vincenzo Scamozzi, un grande architetto Veneto, pubblicato nel 1615. Il ruolo del legno, per Scamozzi, è infatti assolutamente prioritario e tra le particolarità che rendono il trattato di estrema rilevanza, è la precisione della esposizione, a partire dalla materia prima. Possiamo considerare Scamozzi come un innovatore nel campo della trattatistica architettonica e un vero precursore della forma manualistica. Questo libro è la dimostrazione della grande erudizione e sensibilità dell’autore nel descrivere non solo l’hermes ma soprattutto l’hestia dell’architettura. The text analyze the treaty of Vincenzo Scamozzi, a great architect from Veneto region, published in 1615. The function of wood, for Scamozzi, is in fact an absolute priority and one of the peculiarities wich make this treaty an extremely relevant text, is the precision of exposure of knowledge, starting from the raw material. We can consider Scamozzi as an innovator in the field of architectural treaties, a real prelude to the manual books style. This book is a demonstration of the great culture and sensitivity of the author in the descripition process of both the hermes and hestia of Architecture.

Il ruolo del legno nell’Idea dell’architettura universale di Vincenzo Scamozzi (1615) / The function of wood in the Idea dell’architettura universale of Vincenzo Scamozzi (1615)

AUGELLI, FRANCESCO
2007

Abstract

Il testo analizza il trattato di Vincenzo Scamozzi, un grande architetto Veneto, pubblicato nel 1615. Il ruolo del legno, per Scamozzi, è infatti assolutamente prioritario e tra le particolarità che rendono il trattato di estrema rilevanza, è la precisione della esposizione, a partire dalla materia prima. Possiamo considerare Scamozzi come un innovatore nel campo della trattatistica architettonica e un vero precursore della forma manualistica. Questo libro è la dimostrazione della grande erudizione e sensibilità dell’autore nel descrivere non solo l’hermes ma soprattutto l’hestia dell’architettura. The text analyze the treaty of Vincenzo Scamozzi, a great architect from Veneto region, published in 1615. The function of wood, for Scamozzi, is in fact an absolute priority and one of the peculiarities wich make this treaty an extremely relevant text, is the precision of exposure of knowledge, starting from the raw material. We can consider Scamozzi as an innovator in the field of architectural treaties, a real prelude to the manual books style. This book is a demonstration of the great culture and sensitivity of the author in the descripition process of both the hermes and hestia of Architecture.
Il Prato
9788889566701
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
04 Il legno-Scamozzi_Augelli.pdf

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 1.18 MB
Formato Adobe PDF
1.18 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
03 Il legno-Scamozzi_Augelli.pdf

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 3.8 MB
Formato Adobe PDF
3.8 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
01 Il legno-Scamozzi_Augelli.pdf

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 1.1 MB
Formato Adobe PDF
1.1 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
02 Il legno-Scamozzi_Augelli.pdf

Accesso riservato

: Post-Print (DRAFT o Author’s Accepted Manuscript-AAM)
Dimensione 1.11 MB
Formato Adobe PDF
1.11 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/261081
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact