L. B. Alberti: il paradosso del costruire e del conservare (o del vivere)