Si è ritenuto che la specificità strutturale della “globalizzazione” sia un modo di sviluppo fondato sulle economie di costo. Le multinazionali lo hanno imposto attraverso le proprie reti transnazionali, conseguendo un potere oligopolistico sempre più forte. Per contro, si è prospettato un modo di sviluppo alternativo, che fosse in grado di interpretare gli autentici bisogni della società. Lo innescherebbero le piccole e medie imprese del made in Italy che, grazie ad una loro nuova organizzazione, rete stretta, avrebbero la capacità di assumere un ruolo trainante nell’area del Mediterraneo.

L'altra globalizzazione. Una nuova offerta produttiva nell'area del Mediterraneo

CANESI, MARCO
2004

Abstract

Si è ritenuto che la specificità strutturale della “globalizzazione” sia un modo di sviluppo fondato sulle economie di costo. Le multinazionali lo hanno imposto attraverso le proprie reti transnazionali, conseguendo un potere oligopolistico sempre più forte. Per contro, si è prospettato un modo di sviluppo alternativo, che fosse in grado di interpretare gli autentici bisogni della società. Lo innescherebbero le piccole e medie imprese del made in Italy che, grazie ad una loro nuova organizzazione, rete stretta, avrebbero la capacità di assumere un ruolo trainante nell’area del Mediterraneo.
Franco Angeli
8846457293
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/245476
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact