L’edilizia residenziale pubblica (ERP) è l’argomento comune degli scritti scelti contenuti nel presente volume. Risultato di una call for paper promossa all'interno del cluster Housing Sociale di SITdA, la Società Italiana della Tecnologia, Storie di quartieri pubblici. Progetti e sperimentazioni per valorizzare l’abitare è, al tempo stesso, titolo del libro e dell’iniziativa proposta con l’intento di mettere in luce le esperienze di valorizzazione delle qualità culturali, sociali, progettuali, architettoniche e urbanistiche dei quartieri di edilizia residenziale pubblica. Un bene trascurato per troppo tempo, sia per investimenti sia per cure, che invece ha avuto e ha tuttora un rilevante ruolo nella realtà urbana. Triplice è l’intento della pubblicazione: il primo è quello di raccontare progettisti e interventi, buone pratiche, metodi, azioni e risultati attraverso alcune ‘lezioni di progetto’ concrete, storiche ma tuttora valide, che hanno sperimentato e innovato il modo di pensare la ‘casa’; il secondo è quello di raccogliere spunti per politiche, strumenti, linee guida , metodologie di processo e di progetto testimoniate dal quadro della ricerca e delle sperimentazioni, mirate a individuare prospettive di azione sulla risorsa ERP; il terzo illustra progetti e interventi di valorizzazione dell’abitare, tra rigenerazione e riqualificazione spaziale ambientale e sociale, applicati alle diverse scale di questi ‘luoghi’. È un testo che trova la sua genesi in una profonda e convinta volontà da parte delle curatrici di tornare a riflettere sull’ERP, di fotografare e valorizzare queste porzioni di "città pubblica” considerate un’impareggiabile risorsa sistemica. Invero è un bene rappresentativo di capacità intellettuali e professionali, fisico-materiali, tecnologiche, spaziali e di politiche che hanno prodotto ‘luoghi’ che, oggi considerati negativamente, dovrebbero diventare particolare motivo di vanto in quanto opere sociali e strumento decisivo per la rigenerazione urbana edilizia, sociale e tecnica in termini ambientali. Le potenzialità delle ricerche qui presentate dimostrano il coraggio degli studiosi nel seguitare ad affrontare il tema, sia nella ricerca che nella didattica, non solo perché considerato uno degli strumenti per affrontare la questione abitativa ma reale e rilevante risorsa multidimensionale per gli abitanti e la collettività. Il volume raccoglie contributi, ricerche, sperimentazioni, anche didattiche, e percorsi progettuali maturati da tutte le discipline del progetto all'interno delle diverse sedi universitarie sul territorio nazionale, ma anche esperienze sviluppate in collaborazione con le amministrazioni pubbliche ed enti gestori dei patrimoni. Esperienze assai significative, in un momento storico come quello attuale, in cui gli argomenti della densificazione, rigenerazione, riqualificazione, demolizione/ricostruzione per un piano di rinascita urbana non sempre sembrano prendere strade convergenti con la risposta al bisogno primario, quantitativo e qualitativo, di casa. Insomma, ogni saggio racconta e allo stesso tempo apre a importanti riflessioni che puntano su pertinenti parole chiave, dalla progettazione tecnologica alla sperimentazione e innovazione per l’economia circolare, con cui le strategie del PNRR e dell’Agenda 2030 dovrebbero e devono confrontarsi.

Storie di quartieri pubblici. Progetti e sperimentazioni per valorizzare l'abitare

A. Delera;E. Ginelli
2022

Abstract

L’edilizia residenziale pubblica (ERP) è l’argomento comune degli scritti scelti contenuti nel presente volume. Risultato di una call for paper promossa all'interno del cluster Housing Sociale di SITdA, la Società Italiana della Tecnologia, Storie di quartieri pubblici. Progetti e sperimentazioni per valorizzare l’abitare è, al tempo stesso, titolo del libro e dell’iniziativa proposta con l’intento di mettere in luce le esperienze di valorizzazione delle qualità culturali, sociali, progettuali, architettoniche e urbanistiche dei quartieri di edilizia residenziale pubblica. Un bene trascurato per troppo tempo, sia per investimenti sia per cure, che invece ha avuto e ha tuttora un rilevante ruolo nella realtà urbana. Triplice è l’intento della pubblicazione: il primo è quello di raccontare progettisti e interventi, buone pratiche, metodi, azioni e risultati attraverso alcune ‘lezioni di progetto’ concrete, storiche ma tuttora valide, che hanno sperimentato e innovato il modo di pensare la ‘casa’; il secondo è quello di raccogliere spunti per politiche, strumenti, linee guida , metodologie di processo e di progetto testimoniate dal quadro della ricerca e delle sperimentazioni, mirate a individuare prospettive di azione sulla risorsa ERP; il terzo illustra progetti e interventi di valorizzazione dell’abitare, tra rigenerazione e riqualificazione spaziale ambientale e sociale, applicati alle diverse scale di questi ‘luoghi’. È un testo che trova la sua genesi in una profonda e convinta volontà da parte delle curatrici di tornare a riflettere sull’ERP, di fotografare e valorizzare queste porzioni di "città pubblica” considerate un’impareggiabile risorsa sistemica. Invero è un bene rappresentativo di capacità intellettuali e professionali, fisico-materiali, tecnologiche, spaziali e di politiche che hanno prodotto ‘luoghi’ che, oggi considerati negativamente, dovrebbero diventare particolare motivo di vanto in quanto opere sociali e strumento decisivo per la rigenerazione urbana edilizia, sociale e tecnica in termini ambientali. Le potenzialità delle ricerche qui presentate dimostrano il coraggio degli studiosi nel seguitare ad affrontare il tema, sia nella ricerca che nella didattica, non solo perché considerato uno degli strumenti per affrontare la questione abitativa ma reale e rilevante risorsa multidimensionale per gli abitanti e la collettività. Il volume raccoglie contributi, ricerche, sperimentazioni, anche didattiche, e percorsi progettuali maturati da tutte le discipline del progetto all'interno delle diverse sedi universitarie sul territorio nazionale, ma anche esperienze sviluppate in collaborazione con le amministrazioni pubbliche ed enti gestori dei patrimoni. Esperienze assai significative, in un momento storico come quello attuale, in cui gli argomenti della densificazione, rigenerazione, riqualificazione, demolizione/ricostruzione per un piano di rinascita urbana non sempre sembrano prendere strade convergenti con la risposta al bisogno primario, quantitativo e qualitativo, di casa. Insomma, ogni saggio racconta e allo stesso tempo apre a importanti riflessioni che puntano su pertinenti parole chiave, dalla progettazione tecnologica alla sperimentazione e innovazione per l’economia circolare, con cui le strategie del PNRR e dell’Agenda 2030 dovrebbero e devono confrontarsi.
Mimesis
9788857585307
Edilizia Residenziale Pubblica, Quartiere popolari, Storie, Italia
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
STORIE DI QUARTIERI PUBBLICI.pdf

Accesso riservato

Descrizione: http://mimesisbooks.com/index.php/mim/catalog/book/43
: Publisher’s version
Dimensione 86 MB
Formato Adobe PDF
86 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/1218251
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact